Alla scoperta della nostra Bella Italia – Il Piemonte

i_migliori_vini_italiani
Si è conclusa con grande successo la XXI edizione de “I Migliori Italiani”
27 Febbraio 2020

Alla scoperta della nostra Bella Italia – Il Piemonte

viaggi_piemonte_torino

viaggi_piemonte_torino

E’ una regione dell’Italia del nord definita la terra delle montagne
poiché è circondata su tre lati dalla catena alpina, che presenta
in questa zona le sue vette più alte come, il Monviso. Per la
sua geografia e per la presenza di famosi comprensori sciistici, è
meta ambita per gli amanti degli sport invernali. Ma in Piemonte
non sono solo le montagne a creare la bellezza naturale di questa
regione. Vi sono anche vallate pittoresche, come la Valsesia
e specchi d’acqua come il Lago Maggiore, che offrono panorami
mozzafiato. Al di là poi della natura la regione presenta città incantevoli,
ricche di storia e cultura, come Torino, la sua capitale,
Asti, Cuneo, Cherasco e tante altre.
TORINO
Il Museo Egizio, il più famoso e conosciuto al mondo, nonché il
più antico. Presenta una vasta collezione di reperti storici, formata
da circa 37.000 pezzi, che vi permetterà di rivivere la maestosità
e l’atmosfera dell’antico Egitto;
Il Museo Nazionale del Cinema, che si trova nella Mole Antonelliana
e ripercorre, in una struttura a spirale, la storia del
cinema internazionale attraverso immagini, video interattivi e
spezzoni dei film. Un viaggio all’interno del cinema a partire dal
teatro delle ombre, della preistoria, fino agli spettacolari effetti
speciali dei giorni nostri;
Palazzo Madama, che sorge nella Piazza Castello. Questo
palazzo, patrimonio dell’Unesco, accoglie il Museo civico d’arte
antica che ripercorre i duemila anni di storia della città. La struttura
vanta una storia secolare e gloriosa, grazie alle grandi figure
che nel tempo la occuparono e abbellirono;
La Basilica di Superga, una stupenda costruzione che sorge
sull’omonimo colle. Oltre alla vista panoramica, la basilica presenta
un connubio armonico tra stile neoclassico e tardo barocco.
Dentro si trovano ricche decorazioni, importanti opere d’arte
e la Cripta Reale.
Piatti da assaporare
Il vitello tonnato, un piatto che va servito freddo. Questo
prevede uno speciale taglio di carne di fassone marinato nel
vino bianco, bollito e tagliato sottile poi ricoperto con una salsa
tonnata. È nato come antipasto ma viene anche proposto come
seconda portata;
Gli agnolotti piemontesi, un primo piatto della cucina popolare.
La pasta viene tagliata in piccoli quadrati e poi riempita
con carne arrosto. La tradizione contadina vuole che il ripieno
sia fatto con avanzi di arrosto poi tritati e mescolati con altri
ingredienti;
Il Bônet, un budino di antica tradizione piemontese. Questo
è un dolce servito freddo fatto con amaretti, cacao, latte, uova,
rum e poi ricoperto di caramello. Tradizionalmente, questo veniva
fatto in casa dalle nonne con una base di Fernet per facilitare
la digestione.
Eventi e mostre
Lo Space Adventure, una mostra sullo Spazio già ospitata
da numerose città in tutto il mondo. A Torino sarà presente fino
al 22 marzo 2020. Questa racconta le conquiste dell’uomo attraverso
le esplorazioni spaziali. Pezzo forte della mostra è lo Space
Camp, dove vengono simulate le sensazioni che si hanno durante
l’assenza di gravità;
Torino Wine Week 2020, nel fine settimana del 7 e 8 marzo
il Museo del Risorgimento ospiterà il Salone del Vino in cui ai
potranno degustare migliaia di vini provenienti da tutta Italia.
Vi saranno anche stand gastronomici, conferenze e masterclass
per scoprire più a fondo alcuni dei vini proposti durante questo
weekend;
Slava’s Snow Show, lo spettacolo teatrale messo in scena
dall’artista russo Slava Polunin e nominato per il Tony Award
come miglior evento teatrale speciale, sarà presente dall’11 al 15
marzo 2020 al Teatro Colosseo di Torino.
Locali e ristoranti
Il Jazz Club, un locale nei pressi di Piazza San Carlo, perfetto
per passare la serata a bere o a mangiare qualcosa in compagnia
Alla scoperta dell’Italia
Il Piemonte
23
mentre si ascolta ottima musica dal vivo. Questo è da anni uno
dei principali palcoscenici nazionali della musica jazz;
Il caffè al Bicerin, un locale storico di Torino fondato nel
1763 e dove fu creata la ricetta del Bicerin, una bevanda calda,
tipica della città, a basa di caffè, cioccolata e crema al latte. Luogo
adatto per trascorrere le giornate più fredde;
Il Monferrato, un ristorante che dal 1820 regala piatti e sapori
indimenticabili. Uno dei luoghi migliori dove assaggiare gli
agnolotti alla piemontese, un simbolo di Torino. Dagli antipasti
al dolce si rivivono i sapori di questa terra;
Vintage 1977, ristorante nel centro della città che ti trasporta
in altri tempi. Dallo stile retrò ed elegante, l’ambiente è suggestivo
e il menù presenta piatti di mare e di terra, che mantengono le
radici locali ma che guardano anche al futuro.
BARDONECCHIA
Gli impianti sciistici di Colomion-Les Arnaud- Melezet e Jafferau,
ai lati opposti della Dora di Bardonecchia. É proprio lo
scii l’attrazione maggiore della città, che ospita 100 km di piste
innevate, un half pipe olimpico, uno snow park, un boardercross,
17 km di piste da fondo e 10 km di percorsi per le ciaspole o racchette
da neve;
La Chiesa parrocchiale di Sant’Ippolito, costruita nel XIX
secolo da un’antica costruzione trecentesca di cui rimane ancora
intatto il campanile romanico, con ornamenti in rame. Qui si
possono trovare esempi dell’artigianato valligiano, come il coro
in legno risalente al XV secolo;
tto il campanile romanico, con ornamenti in rame. Qui si
possono trovare esempi dell’artigianato valligiano, come il coro
in legno risalente al XV secolo;
Museo civico etnografico, ospita una collezione dedicata
all’evoluzione degli usi e costumi del paese. Sono esposti gli abiti
tradizionali, gli strumenti in rame e ferro che venivano usati per
lavorare le terre, le ceramiche, i trini e tutti quegli oggetti che
facevano parte della tradizione antica.
Piatti da assaporare
Le Ghinefle, sono gnocchi di patate conditi con gustosi formaggi
o con burro d’alpeggio. Questi sono un piatto tipico della
tradizione culinaria di queste zone;
La Fave Franche, un purè di fave, castagne e patate insaporito
con burro e rosmarino. É un piatto solitamente servito come
contorno o accanto a dei formaggi;
La Torta Tatin, un dolce con la base di mele renette e ricoperto
di pastafrolla. Questo viene solitamente accompagnato da
crema di nocciole o di vaniglia.
Eventi e mostre
In viaggio…quartetto Caffè Express, un evento musicale
che si terrà il 28 marzo presso il Palazzo delle Feste. I musicisti
di Caffè Express proporanno musiche da tutto il mondo riarrangiate
secondo il loro stile;
Traversee des Rois Mages, domenica 29 marzo 2020 si terrà
la quindicesima edizione di questo evento a cui partecipano gli
appassionati della montagna per un’escursione scialpinistica da
Bardonecchia a Valfrejus
Locali e ristoranti
Harald’s Ski Restaurant Bar, il miglior locale di Bardonecchia
in fatto di Apres Ski. Oltre a proporre piatti tipici della Val
di Susa, organizza aperitivi ed happy hour sulla neve, in cui poter
sorseggiare un ottimo spritz con musica dal vivo e circondati da
uno splendido paesaggio;
Bardosteria Bardonecchia, un ristorante tipicamente montano,
rustico e con un’atmosfera calda e accogliente. Presenta
piatti della cucina tipica piemontese, con sapori unici. Si trova in
Via Medail, la via principale della città;
BeBop Sound Club, è un disco pub nel centro città, una delle
migliori mete della vita notturna di Bardonecchia. Oltre ad una
bellissima location, il locale vanta anche una vasta scelta di birre
e cocktail. Ogni sera vengono organizzati eventi con musica dal
vivo e dj set.

di Martina Angeloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.