L’amministrazione Galieti si mobilita contro le carenze idriche negli istituti scolastici di Campoleone

Comunicato stampa

Prosegue l’impegno dell’Amministrazione comunale per far fronte ai disservizi idrici che da tempo attanagliano alcuni plessi dell’Istituto Comprensivo “Ettore Majorana” di Lanuvio. Nei giorni scorsi la Dirigente Scolastica, la dottoressa Velia Di Mambro, in comunione di intenti con il Presidente del Consiglio di Istituto, ha sollecitato in forma scritta l’Amministrazione comunale per farsi portavoce presso l’Acea nel rappresentare i disagi che simili situazioni creano alla scuola, verificando al contempo la possibilità di dotare l’Istituto di un impianto di riserva idrica che possa sopperire temporaneamente ad eventuali carenze.
I vertici dell’Amministrazione Galieti si sono prontamente mobilitati e hanno risposto celermente all’appello giunto dai vertici dell’Istituto Comprensivo. L’assessore Andrea Volpi, unitamente al consigliere comunale di ‘Lanuvio per la Democrazia’, Mario Di Pietro, e al geometra comunale Alfredo Leoni, hanno effettuato un sopralluogo alla presenza del Presidente del Consiglio di Istituto, recandosi in vista alla scuola dell’infanzia ‘Italo Calvino’ e alla primaria ‘Gianni Rodari’, oltre che alla scuola secondaria di I grado ‘Alberto Galieti’, tutte insistenti nella frazione di Campoleone.
Durante il sopralluogo hanno costatato che nei locali tecnici della “Rodari/Calvino” esistono già dei serbatoi da destinare a riserva idrica nonché un impianto di sollevamento al momento non funzionante. Diverso il discorso per il plesso “Galieti”, per il quale sarà necessario dotare il locale tecnico di serbatoi di riserva in quanto sprovvisto.
Per far fronte alla situazione di disagio l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Luigi Galieti si è quindi impegnata nel più breve tempo possibile a far intervenire un tecnico specializzato per la rimessa in funzione dell’impianto esistente nella “Rodari/Calvino”, e ad iniziare l’iter burocratico per l’acquisto, l’istallazione e l’adeguamento dell’impianto presso la “Galieti”.
La disponibilità dei vertici comunali ha meritato il plauso del Comitato Genitori dell’Istituto Comprensivo: “Nell’attesa che la situazione evolva per il meglio – si è potuto leggera nella nota che hanno diramato – ci teniamo a porre l’accento sulla ulteriore celere disponibilità dimostrata dell’amministrazione comunale a risolvere le importanti problematiche del nostro istituto”. In tal senso non è mancato l’interessamento del vicesindaco Maurizio Santoro e del presidente del consiglio comunale, Valeria Viglietti, entrambe prodigatisi per la celere risoluzione dei problemi che hanno afflitto gli istituti di Campoleone.